Crema di Banana all’aroma di mandorle

IMG-20150216-WA0000

La crema alla banana aromatizzata alle mandorle è una crema facile e veloce che potrà anche essere servita come merenda ai bambini poiché sana e priva di grassi oppure impiegata con successo nella preparazione  e farcitura di dolci e torte.

Ingredienti:

  • 1 banana
  • 5 cucchiaini colmi di zucchero di canna integrale
  • 2 cucchiai colmi di farina
  • mezzo litro di latte a basso contenuto di lattosio
  • 1 fialetta di aroma alla mandorla

Procedimento:

Sbucciare e tagliare in 5 pezzi la banana e metterla in una pentola. Aggiungere lo zucchero, la farina,  la fialetta di aroma e una parte del latte (circa un  bicchiere). Frullare il tutto con un frullatore ad immersione finché non risulterà omogeneo e la banana sarà completamente frullata e aggiungere il rimanente latte. Porre sul fuoco a fuoco lento e far addensare mescolando continuamente.

Servire anche calda e accompagnata da qualche biscotto oppure aspettare che si raffreddi e farcire i dolci a piacere.

Consiglio: se non siete state molto brave e nella vostra crema si è formato qualche grumo potrete “aggiustarla” frullandola nuovamente prima di servirla.

sfoglia alla crema d’arancia e mandorle

IMG-20140622-WA0007

Ingredienti per la sfoglia:

250 gr di farina 0

250 gr di burro

un pizzico di sale

100 gr di acqua

Per guarnire:

2 cucchiai di zucchero di canna

una tazzina di zucchero a velo

Mandorle

Procedimento:

Creare una montagnetta di farina mischiata ad un pizzico di sale sulla spianatoia e crearvi al centro una piccola buca con le mani e versarvi  l’acqua molto fredda.  Lavorare l’impasto fino a renderlo elastico e liscio. In seguito, formare  una palla di impasto e lasciar riposare sulla spianatoia per mezz’ora circa. Trascorsi i trenta minuti stendere la pasta con il mattarello aggiungendo la farina necessaria per quest’operazione e formare due dischi sottili. Mettere il burro tagliato in lamine sottili fra i due dischi e appiattire con il mattarello e ripiegare più volte la pasta su se stessa. In seguito porre in frigo l’impasto ripiegato, avvolto dalla pellicola per alimenti, per 15 minuti. Poi togliere la pasta dal frigo e ripetere l’operazione: stenderla e ripiegarla più volte infarinandola ogni volta che viene stesa fino ad ottenere sette strati. Infine, tagliarla in piccoli dischi con l’aiuto di un taglia-biscotti e spolverarla con lo zucchero di canna e porre in forno a 180 gradi fino a doratura.

Per la crema:

2 uova

mezzo litro di latte

un cucchiaio di farina

due cucchiai di zucchero

Fialetta di aroma all’arancia

procedimento per la crema :

Prepariamo la crema frullando lo zucchero con le uova, la fialetta di aroma all’arancia e la farina e incorporando il latte molto lentamente facendo attenzione che non si formino dei grumi. In seguito, cuocere a fuoco basso girando continuamente il composto finché  si otterrà la consistenza desiderata e non necessariamente fino all’ebollizione. Lasciar raffreddare con un velo di pellicola a contatto con la superficie esposta della crema per evitare che quest’ultima solidifichi.

Per guarnire: tagliare il disco (che una volta sfornato risulterà bombato)  a metà nel senso orizzontale come se fosse un panino e con una siringa per dolci o con una sacca da pasticceria disporre la crema sulla metà inferiore . Mettervi al centro della granella di mandorle poi altra crema e infine il coperchio (costituito dall’altra metà) spolverato con lo zucchero a velo.